Polizze ARD: di cosa si tratta?

Polizze ARD: di cosa si tratta?
0 Flares 0 Flares ×

L’acronimo ARD sta per Auto Rischi Diversi e quando si parla di polizze rischi diversi, si intendono quei contratti assicurativi facoltativi che si occupano di tutti i rischi che non sono coperti dall’RCA.

A differenza dell’RCA, che è obbligatoria, le compagnie assicuratrici possono rifiutare queste coperture e deciderne in modo autonomo i termini contrattuali, i loro metodi di risarcimento e stabilire una franchigia variabile a seconda dei singoli casi.



Le polizze ARD possono contenere delle clausole che indicano un limite massimo di risarcibilità nelle kasko che può essere rappresentato dal valore commerciale del veicolo.

Le polizze rischi diversi dedicati alle auto comprendono:

  • Guasti accidentali (kasko)
  • Polizza furto e incendio
  • Atti vandalici
  • Assicurazione relativa all’eventuale sospensione della patente
  • Eventi atmosferici
  • Infortuni del conducente

Kasko

Con questa polizza la compagnia si assume i rischi derivanti dalla circolazione del veicolo indipendentemente dalla responsabilità del conducente a meno che quest’ultimo non circoli senza rispettare la legge (per esempio in stato d’ebbrezza).

Polizza furto e incendio



E’ un contratto che tutela l’assicurato dai danni che possono derivare al proprio veicolo da eventi come il furto e l’incendio.

La garanzia di furto normalmente comprende il furto vero e proprio ma anche i danni derivanti dai tentativi di furto non riusciti fino alla totale distruzione del veicolo, la polizza comprende anche il furto dei singoli pezzi dell’auto ma non quello degli oggetti che si trovano al suo interno.

La copertura incendio, invece, comprende i danni subiti dalla vettura (sia ferma che in movimento) in caso si incendio ma anche da parte di qualsiasi evento legato al fuoco come scoppi o fulmini, surriscaldamento del motore o corto circuito.

Atti vandalici

Come il nome stesso suggerisce, in questo caso la compagnia assicurativa, dietro versamento di un premio, si fa carico del risarcimento di eventuali danni causati al veicolo a seguito di atti di vandalismo o teppismo (a seguito di regolare denuncia).

La eventi atmosferici

Non troppo diffusa in Italia, questa copertura assicurativa prevede il risarcimenti di tutti i danni causati al veicoli da un agente atmosferico (bufera, grandine, alluvione…) e le compagnie non sono tenute a prestare obbligatoriamente la copertura al cliente che la richiede.

Essendo un’assicurazione facoltativa, inoltre, l’elenco degli eventi atmosferici è variabile e può essere stabilito a seconda del cliente e direttamente con questo.

Informatevi presso gli uffici della vostra compagnia di assicurazione oppure da un broker assicurativo per avere maggiori informazioni sulle polizze ARD e fare maggiore chiarezza sulle coperture previste e quelle escluse dall’eventuale contratto sottoscritto.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×