Bandiere promozionali: quale forma e dimensione scegliere

Bandiere promozional
0 Flares 0 Flares ×

Se si decide di pubblicizzare una nuova attività o si vuole attirare l’attenzione di potenziali clienti su un particolare evento è bene utilizzare lebandiere promozionali. Scelta la bandiera come supporto per la pubblicità è fondamentale riflettere su quale forma e dimensione si adatti meglio al tipo di comunicazione che si intende fare. Estremamente apprezzate per la loro versatilit&agrav e;, le bandiere possono essere impiegate in diverse situazioni.

Dimensione consigliata per le bandiere promozionali

Quando si sceglie la bandiera l’altezza rappresenta un’importante discriminante. Per gli interni esistono bandiere pubblicitarie che arrivano fino a due metri di altezza, è tuttavia proprio tra i due e i quattro metri di altezza che si hanno maggiori possibilità di scelta. Per le soluzioni espositive davvero imponenti esistono bandiere anche più alte di quattro metri tra le quali sono presenti i pennoni che si differenziano dalle altre bandiere con base a piedistallo in quanto vengono inseriti direttamente nel terreno o ancorati ad esso per mezzo di un apposito basamento in cemento armato. I pennoni sono l’unica soluzione espositiva garantita per una costante istallazione all’aperto.



La forma più efficace per le bandiere promozionali

Nel momento in cui si sceglie una bandiera promozionale bisogna fare attenzione anche alla forma che si presta meglio allo scopo pubblicitario specifico. Le bandiere promozionali a forma di vela o a pinna, contribuiscono ad attirare a sé l’attenzione e sono dotate di un’ampia area per la grafica personalizzata. Stesso discorso va fatto per le bandiere a goccia dotate di una distintiva e particolare forma, non passano inosservate, sono infatti estremamente eleganti e versatili.

Più classiche le bandiere rettangolari con una più ampia porzione di spazio per la stampa e ancora le bandiere triangolari. Non esiste tuttavia una forma migliore dell’altra, la scelta anche nelle dimensioni, dipende dallo scopo dell’attività promozionale e ovviamente dal gusto personale del singolo.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×