Errori da evitare nell’allestimento della cucina

Errori da evitare nell'allestimento della cucina
0 Flares 0 Flares ×

Calpestata, usata, sporcata di continuo, ma in assoluto più amata di ogni altro ambiente della casa è la cucina. Quante ore si trascorrono in cucina! Con la famiglia, con gli amici o solo per mangiare qualche snack. Ed è per questo che siamo tutti assolutamente d’accordo che, compatibilmente con lo spazio disponibile, una cucina deve essere progettata e studiata per essere perfetta nei minimi dettagli.

Non serve molto. Solo qualche idea. E qualche regola.



Le idee non mancano mai. Basta un tocco di colore per esempio. Esporre un contenitore colorato con due o tre frutti di stagione, per esempio, arricchisce l’ambiente e dà un impatto piacevole. Basta scegliere ovviamente i contrasti cromatici più gradevoli.

Anche un vaso pieno di fiori o una piantina verde danno personalità ad una cucina. Purché tutti questi elementi non siano troppi e siano collocati solo nei posti giusti. Su una mensola vuota o al centro del tavolo e mai sul piano di lavoro. Stessa regola vale anche per i libri. Non esagerare mai! Qualche collana editoriale su una mensola serve sicuramente ad arredare, ma mai sovraccaricare una stanza di troppi elementi dello stesso genere.

 

Al di là dell’armonia degli oggetti, però, la prima cosa che si deve fare per rendere una cucina piacevole è mantenerla in ordine. Riponete sempre gli utensili che usate, le scodelle e le buste di caffè e soprattutto curate di gettar via le confezioni alimentari scadute che non solo occupano spazio, ma sono anche una possibile fonte di batteri. Naturalmente un occhio anche agli utensili più pericolosi come i coltelli o gli apriscatole. Non lasciateli mai in giro incustoditi, soprattutto in presenza di bambini. L’ordine è anche una questione di sicurezza!

Non fate della vostra cucina il deposito dei giocattoli dei vostri figli o delle carte e dei documenti del lavoro. Lasciate tavolo e scaffali liberi da ogni oggetto superfluo. In questo modo potrete in ogni momento igienizzare facilmente tutte le superfici e mantenerle pulite. Sempre nella stessa ottica, è meglio evitare di esporre troppi oggetti, soprattutto sul piano di lavoro che deve essere il più possibile sgombro per consentirvi di lavorare liberamente in ogni momento. La brocca antica sarà anche preziosa, ma è meglio metterla in vetrina piuttosto che farle occupare spazio utile!



Ricordatevi sempre che non gestite un negozio e che non dovete esporre tutto quello che avete in casa! Ragion per cui se amate le mensole e gli scaffali a giorno, non piazzateli ovunque! Ne bastano pochi esemplari! E naturalmente al loro interno non commettete l’errore di riempire lo spazio esistente con contenitori, cestini e scatole a loro volta pieni di chiavi, telecomandi e occhiali. Altrimenti sarà il caos totale.

Come ultima regola per avere cucine perfette, c’è quella di limitare l’uso di tappeti. Se non è assolutamente necessario, meglio evitarli in cucina. Potrebbero diventare in poco tempo il ricettacolo di resti alimentari, schizzi e briciole di ogni tipo. E tutto questo va assolutamente nella direzione opposta al dictat che deve regnare in cucina : ordine e pulizia.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×