Come scegliere un profumo da uomo

Come scegliere un profumo da uomo
0 Flares 0 Flares ×

Il profumo diviene nei nostri pensieri e nei nostri ricordi, l’immagine perfetta della persona che lo porta. Il profumo cattura l’essenza del carattere e la imprigiona in una sensazione avvolgente che non riusciamo a dimenticare.

Un buon profumo maschile deve farsi riconoscere, essere un discreto strumento di comunicazione della propria personalità, una nota di fascino che accompagni sempre l’uomo ovunque vada e in ogni situazione.



La scelta di un profumo da uomo non si basa solo sui gusti personali ma anche su tutta una serie di considerazioni opportune. Ad esempio, può davvero esistere un profumo adatto a tutte le occasioni?

É necessario puntare su un unico profumo come firma personale, o si possono alternare diverse fragranze? Un profumo ha la stessa resa olfattiva su tutte le persone? Tanti dubbi rendono la scelta di un buon profumo maschile difficile.

Il profumo ideale deve essere facilmente portabile in tutte le occasioni: dovresti poterlo mettere sia in caso di un appuntamento galante che in caso di un colloquio di lavoro. Questo significa che deve restare impresso senza però essere troppo intenso o fastidioso.

Gli esperti consigliano di avere sempre un profumo d’elezione, che ti rappresenti e che sia nelle tue corde: generalmente uomini giovani scelgono fragranze meno impegnative, mentre gli adulti prediligono profumi dotati di carattere, legnosi, agrumati o muschiati.

I profumi sono composti da tre note: le note di testa, che puoi avvertire dalla prima spruzzata e che svaniscono presto, le note di cuore, che rappresentano la corposità del prodotto, e le note di fondo, quelle che permangono anche dopo svariate ore.



Perchéquesta armonia di profumi perduri e si fonda bene con al tua persona devi accertarti che il profumo si adatto al tuo pH. Infatti la permanenza di un profumo sulla pelle dipende da due fattori: l’acidità della pelle e il film idrolipidico.

Le pelli più lipidiche trattengono meglio il profumo, e gli permettono di durare una giornata intera. Per questo motivo i profumi non hanno tutti lo stesso risultato, quando indossati da diverse persone. Per capire meglio qual è il profumo adatto puoi recarti in profumeria e provare diversi profumi: mai più di due per volta, altrimenti le fragranze rischiano di confondersi. Non avere fretta, valuta e scegli dopo aver verificato se il profumo ti fa sentire a tuo agio, e se ha una buona durata sulla tua pelle.

Ricorda che la scelta del tuo profumo si si assocerà in futuro alle situazioni che vivrai, ai ricordi e alle sensazioni che proverai, perché questo è il potere del profumo: può diventare una macchina del tempo con cui la nostra mente viaggia tra i ricordi e le sensazioni. Per questo motivo, se cerchi la sicurezza dell’unicità, e per farti desiderare e ricordare, un buon profumo maschile è essenziale.

Il mercato dei profumi maschili non conosce crisi ed è in costante evoluzione: le grandi maison costantemente le loro formulazioni, e anche i profumi si evolvono col tempo. I ragazzi e i giovani possono trovare in profumeria confezioni dal packaging attraente, colorato, dinamico, per profumi freschi e giovani, magari dotati di gadget in abbinamento. Gli uomini più adulti invece sono attratti dai grandi nomi, o avendo maturato esperienza e carattere, prediligono fragranze orientali, legnose, o speziate. La sicurezza di sè è un valore fondamentale espresso dal profumo.

Scegliendo un profumo, noi indossiamo la nostra immagine ideale: se desideriamo trasmettere forza e sicurezza sceglieremo un profumo piuttosto di carattere, incisivo. Se desideriamo comunicare posatezza e discrezione sceglieremo un profumo delicato tipo fougére. E tu, cosa vuoi trasmettere?

Imparare a conoscere le diverse famiglie olfattive dei profumi ti sarà facile. Le fragranze, indipendentemente dal marchio, si dividono tutte in grandi gruppi: i più famosi sono gli esperidei o agrumati (tra cui il famoso bergamotto, usatissimo) i fioriti o fruttati (ylalg ylang e mughetto, per citarne due, molto usati per i profumi da donna) fougère (i muschiati, ottenuti mixando diversi aromi, fragranze profonde e discrete, dal carattere riflessivo, usate soprattutto nei profumi da uomo) cipriati (patchouli e talco, per esempio) e infine i legnosi (cedro, sandalo, pino, esclusivamente maschili).

In base a queste famiglie olfattive associamo diverse personalità: per esempio una donna sensuale opterà per un fiorito che contenga note orientali o leggermente legnose, mentre una donna giovane e spontanea preferirà un profumo fruttato. Un uomo affermato che voglia esprimere fascino si affiderà a note seducenti come i muschiati e i legnosi.

Tieni quindi conto dell’immagine che vuoi dare, di come ti piacerebbe essere percepito dagli altri e di quali sensazioni vuoi rivestirti: vuoi dare un boost alla tua sicurezza? vuoi dimostrare carattere e decisione? preferisci invece sottolineare il tuo lato rassicurante e calmo? La tua scelta può orientarsi tra le famiglie olfattive che compongono i profumi in base alla tua identità e alla tua personalità.

Con una scelta così vasta, scegliere un profumo è un’attività divertente. Bastano pochi semplici consigli per guidarti alla scoperta del mondo dei profumi, e catturare l’essenza che desideri e che ti descriva alla perfezione, donandoti il giusto allure.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×