Visitare l'Australia

Visitare l’Australia

La terra dei canguri, l’Australia, uno dei posti più belli che almeno una volta nella vita bisogna vedere. Molti sono i turisti che alla ricerca di serenità, benessere, ma anche di risposte ai tanti perché della vita si rifugiano, anche se per poche settimane, in quei pochi posti ancora selvaggi dove regnano i rumori della natura, la calma. E la scelta dell’Australia diventa quasi obbligatoria. Essa, però, non è solo terra desolata, anzi, sin dai primi del ‘900 tante sono state le città, come Canberra, Sydney, Perth o ancora Melbourne che hanno cominciato ad ereggere maestosi grattacieli che hanno reso queste città all’avanguardia a 360°. Il nome Australia deriva dal latino australis, ovvero meridionale e a sua volta deriva dal greco ostro o austro che indicava un vento caldo spirante appunto da sud. Fu il navigatore olandese Willem Janszoon il primo europeo a mettere piede nel 1
606 in quello che poi è stato definito il nuovissimo continente. La capitale è Canberra

Cosa vedere a Melbourne

Molte sono le attrazioni che hanno portato Melbourne tra le città più belle al mondo.
Parere comune di molti visitatori è che per conoscere l’Australia ci vogliono soltanto tre giorni. Questa considerazione deriva non tanto dall’estensione dell’Australia, che risulta molto grande, ma dalla cordialità degli abitanti che sin dal primo momento ti fanno sentire a casa. Tra le attrazioni annoverabili a Melbourne c’è sicuramente da considerare che la città offre un servizio gratuito di tram, noto come City Circle Tram. Una tra le prime fermate consigliate è al Queen Victoria Market, attualmente, grazie ai suoi 7 ettari e mezzo, il più grande mercato all’aperto del mondo.
La zona Federation Square è da visitare almeno una volta durante il soggiorno a Melbourne: il quartiere presenta numerosi negozi, tra cui lo storico caffè Melbourne general post office. Come già accennato ad inizio articolo, l’Australia ha avuto una grossa crescita negli ultimi anni, ma questo però non ha minimamente mutato il contesto delle città, anzi,ha integrato la natura con esse. A Melbourne si può navigare, andare in kayak o in barca lungo il fiume Yarra.

Cosa vedere a Canberra

Se vi interessa conoscere la storia del continente che vi sta ospitando,non potete mancare di visitare l’Australian war memorial, mentre se volete svagarvi un po’, non potete prescindere da una capatina all’Old bus depot markets, una specie di mercatino delle pulci che si svolge tutte le domeniche. Se invece vi piace pedalare, potete farlo passeggiando intorno al lago Burley Griffin, uno specchio d’acqua artificiale sul quale praticare anche vari sport acquatici. A Sydney, invece, potete prenotare una incredibile visita, con possibilità di pernottamento in campeggio, al Taronga zoo. Inoltre potrete attraversare, in bici o a piedi, una eccezionale opera ingegneristica denominata Sydney Harbor Bridge. Meglio ancora, se riuscirete ad arrivare in alto sulla sovrastruttura che domina il Sydney Harbour. Tra le altre innumerevoli cose da fare e da vedere, non può mancare un giro in traghetto per il sobborgo di Manly. Certo, se avete
la possibilità di noleggiare l’imbarcazione, allora sarà davvero il massimo.

Ma l’Australia non è solo quello che abbiamo fin qui descritto. L’Australia è di più, molto di più e non ci possono essere parole per raccontarla in tutto il suo fascino, la sua bellezza, i suoi segreti. In Australia occorre andarci, occorre viverla. E in fondo se ci pensate, oggi non è poi così lontana.