Smartwatch, come scegliere quello giusto

Smartwatch, come scegliere quello giusto

Negli ultimi anni l’offerta di dispositivi wearable è in costante aumento; in particolare oggi vogliamo parlare di smartwatch, un oggetto che fino a qualche anno fa tutti ritenevano superfluo, oggi abbastanza comune da vedere al polso di tantissime persone, soprattutto se di età compresa tra i 30 e i 50 anni. L’offerta disponibile sul mercato è molto ampia, a testimonianza del fatto che un numero crescente di acquirenti è pronto ad avere il suo smartwatch e ad utilizzarlo quotidianamente. Questo però rende la scelta sempre più ardua, anche perché è spesso complesso comprendere quale sia il prodotto migliore disponibile.

Il budget
Prima di guardare cosa offre il mercato è bene partire dalle considerazioni che riguardano il budget che abbiamo a disposizione. Seppur fino a qualche anno fa questi dispositivi fossero particolarmente costosi, oggi se ne trovano di tutte le fasce di prezzo, a partire da poco meno di 70 euro, per superare tranquillamente i 300 euro. Con una spesa intorno ai 250 euro si ha a disposizione più o meno tutto quello che si desidera, senza esagerare nella spesa.

Cosa fa uno smartwatch
Si deve poi comprende quali siano le caratteristiche fondamentali per uno smartwatch. Inizialmente infatti si trattava di dispositivi adatti soprattutto ai classici smanettoni, che volevano avere a disposizione ciò che il mercato proponeva in fatto di nuove tecnologie. In realtà con il tempo sono nati smartwatch adatti anche ad altre categorie di persone: il manager che deve essere sempre attento alle e-mail che riceve dall’ufficio, oppure lo sportivo che desidera programmare al meglio i suoi allenamenti. Oggi infatti sono disponibili smartwatch perfetti per chi fa sport, con cardiofrequenzimetro integrato, possibilità di connettersi alle app di allenamento più diffuse e diversi altri gadget, come altimetro o GPS. Alcuni modelli invece sono più dedicati alla questione tecnologica, e sono facilmente collegabili allo smartphone, comprese le funzioni Smart pay.

Trovare lo smartwatch migliore
Visto che i modelli disponibili sono tantissimi è leggermente complicato trovare quello migliore per noi, sia da un punto di vista delle dotazioni, sia per quanto riguarda l’estetica o la facilità di utilizzo. Conviene in genere perdere un poco di tempo ad analizzare tutto ciò che il mercato ci propone. Fortunatamente su internet sono disponibili recensioni che si dilungano su tutte le peculiarità dei principali smartwatch disponibili sul mercato, come ad esempio quelle che si possono trovare sul sito https://www.xiaomitoday.it/, ma se ne trovano pressoché su qualsiasi marca di dispositivo disponibile. Prima di leggere le recensioni prepariamo un elenco delle dotazioni che risultano per noi indispensabili, in modo da indirizzarci rapidamente sui modelli che meglio rispondono alle nostre esigenze. Se abbiamo bisogno di un prodotto che sia utile soprattutto per il fitness analizziamo anche le tante smartband oggi disponibili, più leggere di uno smartwatch, consentono a volte di ottenere in pochissimo spazio tutto ciò che ci serve, in molti casi a un costo decisamente inferiore. Se amiamo gli orologi e preferiamo questa forma di oggetto wearable, allora evitiamo di valutare le smartband, prediligendo gli smartwatch che ricordano in tutto e per tutto un tradizionale orologio.