Quando dire addio ai vecchi serramenti?

Quando dire addio ai vecchi serramenti?

Quando è il momento di sostituire i vecchi serramenti? Probabilmente ti stai ponendo questa domanda se da tempo la casa non garantisce il giusto riscaldamento nei mesi invernali. Inoltre se continuano ad arrivare bollette molto salate stai pagando a vuoto, poiché si genera una dispersione del calore che riduce notevolmente anche il comfort abitativo. L’unica cosa da fare è quindi sostituire i vecchi serramenti che sono giunti evidentemente alla conclusione naturale del loro ciclo di vita. A determinare la qualità di un serramento però non è solo la sua data di produzione, ma anche gli standard energetici secondo i quali sono stati creati. Prima del 2000 non esistevano le classi energetiche e le finestre venivano realizzate prevalentemente secondo determinati requisiti estetici. Oggi le cose sono cambiate e le finestre devono innanzitutto garantire il giusto efficientamento energetico e poi adattarsi all’ambiente circostante da un punto di vista estetico.

Esistono dei piccoli trucchi che ti aiutano a capire quando è giunto il momento di sostituire i vecchi infissi, ce ne parla l’azienda Gioma srl specializzata in serramenti a Udine e provincia. Quando c’è vento appoggia la mano in prossimità della finestra, se senti dell’aria allora il serramento è ormai usurato e non garantisce il mantenimento del calore. Se ai lati della finestra noti della muffa significa che passa dell’aria fredda, una condizione che abbassa la temperatura del muro favorendo appunto la formazione della muffa.

Un altro test valido è la cosiddetta “prova dell’accendino”. In una giornata ventosa colloca l’accendino in prossimità della giunzione e se la fiamma vibra significa che passa aria. Questa prova però può avere poco valore nelle giornate particolarmente fredde, quando c’è una differenza termica elevata tra l’interno e l’esterno e la temperatura del vetro genera un movimento naturale dell’aria. Puoi fare un’altra prova: dopo aver aperto l’anta prendi un foglio liscio ed inseriscilo dal lato delle cerniere tra il telaio e l’anta. Chiudi la finestra e prova ad estrarre il foglio: se non c’è alcuna resistenza allora le guarnizioni sono usurate e non garantiscono il mantenimento del calore.

Questi sono piccoli trucchi per verificare lo stato di salute dei serramenti, ma in linea di massima hai vari riferimenti oggetti per capire quando è il momento di sostituire una finestra. L’eccessivo consumo energetico ed una casa perennemente fredda sono sintomi indicativi di un serramento ormai vecchio ed usurato. Sostituire i vecchi serramenti rappresenta un investimento, che può rientrare nel giro di pochi anni grazie alle agevolazioni fiscali. Bisogna considerare che i costi vengono ammortizzati nel corso degli anni grazie a bollette più leggere e ad un notevole miglioramento del comfort abitativo della casa.