I rimedi naturali per dire addio ai capelli crespi

I rimedi naturali per dire addio ai capelli crespi

Il miele è un prodotto eccezionale per dire addio ai capelli crespi: no, non si tratta di affogare il dispiacere di una capigliatura troppo gonfia nei peccati di gola, ma semplicemente di usare questo ingrediente per rimediare al problema. Sono molti, per altro, i rimedi naturali a cui si può fare riferimento a questo scopo: basti pensare, per esempio, ai semi di lino, all’aceto di mele o all’olio di cocco. I semi di lino devono essere impiegati sotto forma di gel: per prepararlo in casa è necessario mescolare mezzo cucchiaino di acido citrico con un bicchiere d’acqua e 30 grammi di semi di lino. Il composto così ottenuto, che può eventualmente essere profumato con qualche goccia di olio essenziale, deve essere applicato sulla chioma quando è ben asciutta, dopo lo shampoo. Prima di risciacquare è necessario attendere una trentina di minuti: l’effetto di questo impacco è visibile sin dalla prima applicazione.

L’aceto di mele, invece, è in grado di ammorbidire i capelli, e al tempo stesso fa sì che il loro rivestimento esterno possa essere districato senza troppe difficoltà. Anche in questo caso è bene applicarlo dopo lo shampoo, anche se i capelli non sono ancora asciutti, prima di risciacquare con un po’ di acqua fredda e passare al balsamo. Tra i rimedi naturali per i capelli crespi ci sono anche l’olio di mandorle dolci e l’olio di oliva: il primo è un emolliente eccezionale da sfruttare per gli impacchi sui capelli ancora umidi, mentre il secondo deve essere mescolato con un uovo per fare in modo che i tessuti del cuoio capelluto si possano riparare da soli.

Già, ma il miele che fine ha fatto? Il prodotto che ci viene regalato dalle nostre amiche api è un perfetto idratante, grazie al quale anche la chioma più crespa e sfibrata diventa capace di trattenere l’acqua. Non c’è bisogno di grandi quantità per ottenere risultati apprezzabili: per un litro di acqua è più che sufficiente un cucchiaio di miele puro. Il composto mescolato va versato direttamente sui capelli, quando sono ancora umidi dopo essere stati lavati. Tra gli altri ingredienti che possono essere messi alla prova, infine, ci sono il burro di karitè e la camomilla, indispensabili per capelli più disciplinati e in ordine.

Nel caso in cui nessuno di questi rimedi naturali si dovesse rivelare efficace per contrastare i capelli crespi, si può fare affidamento sui prodotti di Kerastase, che garantiscono trattamenti di qualità e dai risultati visibili.